CORSO DI INTRODUZIONE ALLA FOTOGRAFIA


Anno 2016-17

A CHI È RIVOLTO

Ai principianti che vogliono imparare ad usare meglio la propria macchina fotografica per realizzare immagini di livello più elevato.

CHI LO CONDUCE

Il fotografo professionista Franco Storti, da molti anni impegnato nella fotografia pubblicitaria e commerciale, nel reportage e nel ritratto: Ha pubblicato in importanti riviste italiane di settore. Parallelamente al lavoro professionale, conduce delle ricerche personali incentrate sulle sue due grandi passioni: l’archeologia e il ritratto. Docente di esperienza, da anni tiene lezioni di fotografia in collaborazione con le biblioteche di molti Comuni.

COME SARÀ CONDOTTO

È un corso di fotografia, quindi cercheremo di far vedere quante più immagini possibili, analizzandole nei pregi e nei difetti, e spiegando come arrivare ai risultati immaginati.  Gli incontri saranno tenuti con un linguaggio e una metodologia prevalentemente pratica.  Nelle lezioni serali saranno affrontate le principali conoscenze necessarie a realizzare correttamente delle buone fotografie, anche attraverso la visione di immagini di grandi fotografi.

È prevista una lezione “sul campo” che si potrà svolgere la domenica mattina o sabato pomeriggio, a seconda della disponibilità dei corsisti, nella quale i partecipanti saranno invitati a sperimentare direttamente le conoscenze acquisite.

Le immagini realizzate saranno poi analizzate nel successivo incontro serale. Tutto su base molto colloquiale, amichevole, in un clima non da docente ad allievo ma da esperto che mette a disposizione di un gruppo di amici le sue conoscenze.

 IL PROGRAMMA DI MASSIMA

  • La nascita della fotografia
  • Un rapido cenno su come funziona la macchina fotografica
  • Come esporre correttamente le foto: tempi di posa e diaframmi
  • Gli obiettivi. Grandangoli e teleobiettivi non solo per le foto in spazi ristretti o avvicinare soggetti lontani
  • Come evitare il mosso e lo sfocato o al contrario impiegarli in modo corretto
  • La composizione di una foto, piccole regole (volendo anche da infrangere) per ottenere foto migliori
  • Suggerimenti e trucchi per i vari generi fotografici
  • Il reportage e la “street photograpy” con alcune nozioni sulle norme relative alla privacy
  • Il ritratto: come migliorare le immagini dei nostri bambini e le foto a parenti ed amici
  • Il paesaggio
  • La foto in notturna: flash e non solo
  • La macrofotografia: scoprire un mondo piccolissimo
  • Come gestire le immagini digitali: elementi di fotoritocco e bilanciamento del file e indicazioni sulle dimensioni necessarie per ottenere buone stampe
  • Guardare le immagini dei grandi artisti e dei professionisti per imparare e scoprire nuovi trucchi.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Otto incontri serali della durata di due ore ciascuno più un’uscita domenicale sul campo.

COSA SERVE PER PARTECIPARE

Curiosità e voglia di mettersi in gioco: non è necessaria nessuna conoscenza particolare di fotografia, ma ovviamente una macchina fotografica, che per praticità di gestione, è meglio sia digitale. Non occorre un modello particolarmente costoso, sono preferibili quelle che permettono di operare in modalità manuale o semiautomatica. Ovviamente le lezioni terranno conto sia dell’esperienza dei partecipanti che dell’attrezzatura a loro disposizione.

CORSO DI APPROFONDIMENTO DELLA FOTOGRAFIA E  PHOTOSHOP


Anno 2016-17

A CHI È RIVOLTO

Ai fotografi dilettanti già in possesso delle cognizioni di base di fotografia e di una macchina fotografica reflex, che vogliono raggiungere un livello più avanzato nella realizzazione di immagini di reportage, natura e ritratto.

CHI LO CONDUCE

Il fotografo professionista Franco Storti da molti anni impegnato nella fotografia pubblicitaria e commerciale nel reportage e nel ritratto. Ha pubblicato in importanti riviste italiane nazionali e di settore. Parallelamente al lavoro professionale conduce delle ricerche personali incentrate sulle sue due grandi passioni: l’archeologia e il ritratto. Docente di esperienza: da anni tiene lezioni di fotografia in collaborazione con le biblioteche di molti Comuni (compreso Selvazzano Dentro).

COME SARÀ CONDOTTO

Dopo una verifica del livello di partenza di ognuno dei partecipanti attraverso la analisi e la valutazione di fotografie da loro realizzate, si svilupperà in una serie di incontri che avranno l'obiettivo finale di portare ogni partecipante a concludere un progetto da lui scelto e che sarà sviluppato nell'arco del corso. Gli incontri saranno occasione e per approfondire gli aspetti teorici della fotografia di reportage, paesaggio e ritratto e per introdurre alcune elementi di photoshop.

Tutto si svolgerà in modo molto colloquiale, amichevole in un clima non da docente allievo ma da esperto che mette a disposizione di un gruppo le sue conoscenze.

IL PROGRAMMA DI MASSIMA

  •  Analisi delle fotografie dei partecipanti
  •  Progettazione di un lavoro fotografico: cosa si vuole comunicare e perchè
  •  Realizzazione di un progetto fotografico
  •  La fotografia come linguaggio: come comunicare con le immagini, come scegliere le inquadrature, gli obiettivi, la luce in funzione di quello che vogliamo raccontare
  • Approfondimento sulla fotografia di reportage
  • Approfondimento sulla fotografia di natura
  • Il ritratto ambientato
  • Elementi di postproduzione delle immagini (Photoshop)
  • Editing del progetto sviluppato da ogni allievo (scelta delle immagini, presentazione, sequenza ecc…)
  • Leggi e norme sulla fotografia da conoscere: diritto d'autore, copyright, privacy
  • Il digitale: elementi di fotoritocco e bilanciamento del file e indicazioni sulle dimensioni necessarie per ottenere buone stampe

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Otto incontri serali della durata di due ore ciascuno più due uscite esterne.

CHE COSA SERVE PER PARTECIPARE

Volontà di misurarsi con se stessi e voglia di sperimentare: necessaria una macchina fotografica reflex che per praticità di gestione è preferibile sia digitale

Le lezioni terranno conto sia dell’esperienza dei partecipanti che dell’attrezzatura a loro disposizione.

QUANTI SARANNO I PARTECIPANTI

Il corso sarà organizzato con un minimo di 5 partecipanti fino a un massimo di 15 in maniera che

possano essere seguiti al meglio.

MOSTRA FOTOGRAFICA

Possibilità di organizzare a fine corso una mostra fotografica con le migliori foto di ciascun partecipante in abbinata con una mostra del fotografo o dei fotografi che hanno tenuto il corso.

NECESSITÀ ORGANIZZATIVE E STRUTTURALI

Una sala che sia possibile oscurare abbastanza e un videoproiettore da collegare a un computer portatile. Eventuali spazi per la mostra fotografica.